EMERGENZA COVID-19

A seguito delle numerose richieste di informazione per come ricevute si precisa che le misure di contenimento del contagio da “Coronavirus“ – di cui ai Decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri dell’8 marzo e del 9 marzo 2020, concernenti la regolamentazione delle modalità di spostamento delle persone fisiche all’interno di tutto il territorio nazionale e delle sanzioni in caso di inottemperanza – stanno generando numerose problematiche sia dal punto di vista della libera circolazione dei cittadini (rispetto al rischio di essere passibili di denuncia penale), sia in ragione delle diversificate problematiche giudico-amministrative che posso insorgere in capo alle aziende in conseguenza dei provvedimenti assunti per fronteggiare la crisi sanitaria in atto.

Alle Imprese, in particolare, è richiesto di preservare prioritariamente la salute dei propri dipendenti attivandosi in modo urgente per fronteggiare il “rischio biologico“, anche, eventualmente, istituzionalizzando procedure ad hoc e aggiornando i DVR aziendali e i MOG231/01 ove esistenti.

La violazione delle norme in questione, infatti, può avere, e sotto plurimi profili, rilevanza penale.

Per qualsiasi informazione in merito a tutte le problematiche connesse all’applicazione delle predette disposizioni in ambito d’impresa, e non, oltre ai consueti canali di contatto, e anche da remoto, si indica l’ulteriore recapito: emergenza@ammdlaw.it